Seleziona una pagina

Quello che sta accadendo nelle segrete stanze di Bruxelles ha dell’incredibile: in barba alle riserve espresse da Paesi come l’Italia, la Francia e la Spagna, l’Europa starebbe negoziando con gli americani un “TTIP light”, vale a dire una versione del trattato meno articolata, ma non per questo meno pericolosa!

La Commissione europea si nasconde dietro a un dito, affermando che si tratta di semplici incontri di cooperazione normativa, ma la realtà è che si sta segretamente discutendo di ambiti molto importanti, come ad esempio prodotti chimici, cosmetici, tessili e pesticidi.

Oltre al danno, la possibile beffa: gli americani hanno già anticipato che non faranno nessuna concessione sui beni che più ci interessa esportare, come ad esempio le automobili e le nostre indicazioni geografiche. Non solo: da Washington nessuno sembra disposto a fare marcia indietro sulle sanzioni che colpiscono il nostro acciaio e l’alluminio!

Proprio un bell’affare per l’Europa!!!

Vi prometto che combatteremo, con tutte le nostre forze, questa ennesima follia della Commissione europea!

Vi terrò aggiornati!

P.S. Approfitto di questo spazio per rispondere alle ricostruzioni fantasiose di alcuni giornali che parlano di una mia futura candidatura come Presidente della Regione Piemonte. A differenza degli altri partiti, nel MoVimento 5 Stelle non ci sono pressioni ma libere scelte personali e, come si evince da questo post, il mio impegno è focalizzato al 100% per cambiare l’Europa!