Seleziona una pagina

Non bastavano i dazi su acciaio e alluminio…Adesso gli americani se la prendono anche con le nostre automobili!

Come?

Dichiarando che le auto europee sono un pericolo per la sicurezza nazionale, anche se sanno benissimo che aziende come la Fiat crea posti di lavoro anche, e soprattutto, oltreoceano.

Fatico a capire come delle auto prodotte tra Europa e Stati Uniti siano un pericolo per la sicurezza americana… Ma di certo questa è l’unica scusa con cui l’amministrazione americana potrebbe imporre un dazio fino al 25% facendola franca al WTO.

Che sia un tentativo per ottenere più concessioni commerciali? Oppure provano semplicemente a intimidirci prima di negoziare un secondo TTIP?