Seleziona una pagina

Finalmente possiamo zittire chi parlava del Tav Torino-Lione senza cognizione di causa. Ora è scritto nero su bianco: i benefici sono irrisori, a fronte di costi a dir poco esorbitanti. L’analisi consegnata oggi dal ministero dei Trasporti è inequivocabile: l’opera è inutile, insostenibile e non contribuisce in alcun modo allo sviluppo e alla crescita. Al contrario, pesa per 8 miliardi sulle tasche dei cittadini.

L’analisi, redatta da tecnici indipendenti, dimostra quanto il Movimento 5 Stelle sostiene da sempre: le priorità dell’Italia sono altre. L’Italia necessita di investimenti essenziali per la vita di tutti i giorni dei cittadini, non possiamo sprecare risorse per opere inutili come il Tav. Il nostro obiettivo è tornare ad essere protagonisti in Europa e la Torino-Lione ci porta nella direzione opposta.