Seleziona una pagina

Il TTIP è ormai morente, ma non è il momento di abbassare la guardia: la Commissione europea vorrebbe infatti concludere accordi di cooperazione regolamentare con gli Stati Uniti in ambiti specifici, come le automobili o la farmaceutica.

Insomma: tanti piccoli TTIP, invece che uno solo.

Un approccio che potrebbe portare dei benefici, ad esempio nel settore dei macchinari industriali dove uniformare gli standard tecnici sarebbe producente per entrambi i mercati, ma che nasconde anche delle insidie: occorre, quindi, essere prudenti e molto rigidi nel negoziare in quegli ambiti dove si potrebbero mettere a rischio la salute dei cittadini o il loro diritto a servizi accessibili ed efficienti.

Noi del M5S siamo, dunque, favorevoli a una cooperazione tecnica da valutare caso per caso, ma staremo attentissimi affinché quegli aspetti del TTIP che tanto spaventavano non vengano riproposti a causa delle pressioni di lobby e multinazionali.