Seleziona una pagina

Come ogni anno, ci siamo arrivati con largo anticipo.

Oggi è l’Earth overshoot day: ciò significa che la popolazione mondiale ha consumato tutte le risorse naturali disponibili per il 2018, e cominceremo quindi a “sovrasfruttare” il pianeta.

Secondo i calcoli del Global Footprint Network, il nostro mondo è andato in overshoot nel 1970, e da allora il giorno di sovrasfruttamento è caduto sempre più presto.

È come se usassimo 1,7 Terre, ma non tutti gli uomini depredano con la stessa intensità: il “progresso” del mondo richiede 5 terre per gli statunitensi, 4,1 per gli australiani, 3,5 per i sudcoreani, e così via.

L’Italia, in questa poco onorevole classifica, si posiziona al decimo posto: se tutti vivessero con i nostri ritmi di consumi, servirebbero 2,6 pianeti per alimentarsi.

Non sono una scienziata, per cui non mi azzardo a fare previsioni sulla fine che faremo: di sicuro, però, se non cambieremo in fretta il nostro stile di vita si tratterà al 100% di FINE…