Nonostante il negazionismo di Trump, il riscaldamento globale esiste, e porta con sé conseguenze nefaste per il nostro pianeta. Una ricerca scientifica ha infatti dichiarato praticamente morto l’intero ecosistema della Grande Barriera Corallina australiana che è così destinata, salvo miracoli, a non essere MAI più quel magnifico spettacolo di colori e biodiversità a cui eravamo abituati.

Lo sbiancamento, che ha coinvolto il 90% dei coralli, è dovuto al temporaneo aumento della temperatura del mare fino a 4 gradi. È fondamentale che i leader mondiali si rendano conto che il cambiamento globale non è affatto una minaccia futura: è un pericolo che corriamo ogni giorno, e che non può minimamente essere sottovalutato.

Perché per poter regalare un futuro migliore ai nostri figli, occorre in primo luogo garantire la sopravvivenza del nostro bistrattato pianeta…