Oggi mi sono svegliata con la speranza nel cuore.

Il referendum greco ha portato una nuova alba sull’Europa. Il NO delle urne è in primis un rifiuto incontrovertibile all’austerità che sta letteralmente dissanguando interi popoli, ma è anche un chiaro messaggio ai banchieri e ai grandi interessi che da troppo tempo incidono sulle nostre vite: non crediate di averci ammansito!

Siamo stanchi di avere un’economia reale annichilita dalla finanza, e siamo inviperiti di non poter incidere sulla politica: è giunto il momento di riprendere in mano il controllo del nostro futuro, e mi auguro che l’esempio di Atene risvegli in tutti i noi la sete di VERA democrazia.